CAMPAGNA FOTOGRAFICA

Colleferro di Roma nasce nel 1916, intorno alla prima fabbrica di esplosivi. Nel 1935 un grande programma industriale e urbanistico trasforma quel piccolo insediamento in una Città d’Autore. Nasce Colleferro, intorno a industrie importanti e strategiche per il Paese, della chimica, degli armamenti, del cemento.

L'Agro romano, sulla Via Casilina, in cui insistono città storiche come Paliano, Artena, Labico, Valmontone, Serrone, è fortemente influenzato, dal punto di vista sociale e culturale, economico, strutturale. Le comunità dei residenti hanno, adesso, un nucleo urbano, a cui riferirsi, attrezzato di ospedale, scuole, negozi, uffici, mercato. Non c'è più bisogno di arrivare a Roma. Il lavoro cambia e si arricchisce di nuove opportunità. L'immissione di forza lavoro specializzata, dalle diverse regioni d'Italia, e di tante nuove famiglie, realizza una società multiculturale che cambia il volto delle comunità preesistenti, in senso evolutivo e senza strappi, ma cambia anche il volto delle città, talvolta, con qualche strappo.

un progetto di RI-GYMANSIUM

Simone D'ANGELO - Fotografo

#FOTOARCHITETTO - Coordinamento

Luca CALSELLI - Responsabile Progetto

Dario BIELLO - Direttore Artistico